Sul set di CURON, la nuova serie originale Netflix

04.12.2019

Segreti oscuri avvolgono il campanile sommerso del Lago di Resia, dove sono in corso le riprese di Curon, la nuova serie originale Netflix prodotta da Indiana Production. Un supernatural drama in cui mistero, leggenda e realtà si fondono per trasportare gli spettatori in un incredibile viaggio alla scoperta di se stessi e della propria identità.

La location che dà il titolo alla serie è il paesino dell'Alta Val Venosta protagonista negli anni '50 di una vicenda davvero incredibile: per costruire una diga attraverso cui generare energia idroelettrica, fu completamente sommerso dalle acque di quello che oggi è il Lago di Resia da cui s’innalza solo il campanile romanico appartenuto un tempo alla Chiesa di Santa Cristina. Questa storia, strettamente legata al territorio, contribuisce ad accrescere l'alone di mistero di questo supernatural drama tutto italiano diretto da Fabio Mollo e Lyda Patitucci. I 7 episodi sono scritti da Ezio Abbate - head writer - insieme agli autori Ivano Fachin, Giovanni Galassi, e Tommaso Matano. Le riprese si stanno svolgendo tra Curon e Bolzano.

Sostenuta in fase di produzione da IDM Film Fund & Commission al 3° call del 2019, Curon sarà disponibile nel 2020 nei 190 paesi in cui il servizio Netflix è attivo.


SINOSSI Anna è appena tornata a Curon, sua città natale, insieme ai suoi gemelli adolescenti, Mauro e Daria. Quando Anna scompare misteriosamente, i ragazzi dovranno intraprendere un viaggio che li porterà a svelare i segreti che si celano dietro l’apparente tranquillità della cittadina e a trovarsi faccia a faccia con un lato della loro famiglia che non avevano mai visto prima. Scopriranno che si può scappare dal proprio passato ma non da se stessi.

IL CAST Valeria Bilello (Anna), Luca Lionello (Thomas), Federico Russo (Mauro), Margherita Morchio (Daria), Anna Ferzetti (Klara), Alessandro Tedeschi (Albert), Juju Di Domenico (Miki), Giulio Brizzi (Giulio), Max Malatesta (Ober) e Luca Castellano (Lukas).

 

Copyright foto: Loris T. Zambelli/Netflix 

Alcuni scatti dal set