Il Lago di Resia in lizza per il titolo di Location Europea dell’anno!

13.11.2020
Il Lago di Resia è in nomination per l’EUFCN Location Award 2020Con il suo caratteristico campanile sommerso, meta popolare per turisti e curiosi, la location è l'unica italiana tra le cinque selezionate per il premio annuale promosso dall'European Film Commissions Network in collaborazione con Cineuropa.

Questo luogo affascinante e misterioso si trova in alta Val Venosta, in Alto Adige, a pochi chilometri dal confine austriaco. Il campanile romanico della Chiesa di Santa Cristina che emerge dalle acque è quel che resta del paese di Curon, completamente sommerso negli Anni ‘50, quando tre laghi naturali vennero uniti grazie ad una diga artificiale per creare un serbatoio per la produzione di energia idroelettrica. Gli abitanti del paese persero le loro case e dovettero ricostruire un nuovo villaggio sulle sponde del lago. La leggenda narra che in certe notti si sentano suonare le campane del campanile che emerge dall'acqua. Niente di strano, se non fosse per il fatto che le campane vennero rimosse dalla torre nel 1950.

L’atmosfera surreale e quasi velata di mistero che aleggia attorno a questa location l’ha resa ambientazione ideale per la serie originale Netflix Curon, supernatural drama tutto italiano diretto da Fabio Mollo e Lyda Patitucci - prodotto da Indiana Production - e lanciato lo scorso giugno in streaming.
 
Ora abbiamo bisogno del vostro aiuto! Cliccando qui è possibile votare per il Lago di Resia!

E tra chi esprimerà la propria preferenza, verrà sorteggiato un fortunato vincitore che potrà aggiudicarsi un soggiorno presso la location insignita del titolo!