IDM@Cannes

18.05.2019

Dal 14 al 25 maggio il cinema mondiale è sul red carpet! Jim Jarmusch, Pedro Almodóvar, Marco Bellocchio, Ken Loach e a sorpresa Terrence Malick sono solo alcuni dei grandi registi protagonisti del Festival di Cannes. Anche IDM Film Fund & Commission vive in diretta la straordinaria kermesse di questi giorni. Nello stand all’Italian Pavilion/Hotel Majestic abbiamo promosso l'Alto Adige incontrando produttori e registi, gli abbiamo raccontato le opportunità del Fondo, la grande varietà di location insolite e suggestive, per incorniciare nuove storie da portare sul grande e piccolo schermo. Moltissimi scorci del nostro territorio sono ben visibili nel film di Terrence Malick in concorso per la Palma D’Oro, A Hidden Life, applauditissimo alla premiere e tra i più attesi al Festival. Malghe, scorci alpini, siti storici, come il Forte asburgico di Fortezza e Castel Velturno, fanno da sfondo alle vicende del giovane contadino cattolico Franz Jägerstätter (August Diehl) nell’Austria della Seconda Guerra Mondiale. Numerosi anche i professionisti, gli attori e comparse locali che hanno lavorato al film.

Lo sguardo al futuro e a nuove possibili produzioni trova, come tutti gli anni, il suo momento clou in occasione del Lunch di IDM a La Môme, un appuntamento vivace e dal sapore internazionale dove Birgit Oberkofler e Renate Ranzi hanno accolto moltissimi professionisti del mondo audiovisivo, tra cui: Stefania Ippoliti (Italian Film Commissions), Paola Malanga (Rai Cinema), i produttori Gregorio Paonessa e Marta Donzelli (Vivo Film), Marco Chimenz (Cattleya), Giovanni Pompili (Kino Produzioni), Nadia Trevisan (Nefertiti Film), Carlo Cresto-Dina (Tempesta), Benny Drechsel (Rohfilm), Michael Lehmann (Studio Hamburg), Peter Rommel (Rommel Film) e molti altri ancora.

Foto (da sinistra): Birgit Oberkofler, Markus Loges (Produttore esecutivo di "A Hidden Life"), Renate Ranzi