IDM alla Festa del Cinema di Roma con due film sostenuti e quattro progetti al MIA Market

15.10.2019

Una 14a edizione speciale quella della Festa del Cinema di Roma 2019 per la Film Fund & Commission dell’Alto Adige. È infatti affidata a un film sostenuto dal fondo provinciale e girato anche in Alto Adige una delle Pre-aperture della kermesse romana in programma dal 17 al 27 ottobre: L’UOMO SENZA GRAVITÀ con Elio Germano e Michela Cescon, esordio nel cinema di finzione del documentarista Marco Bonfanti. Il film sarà presentato il 14 ottobre alla Multisala Barberini, prima di arrivare nelle sale con tre date evento il 21, 22 e 23 ottobre, distribuito da Fandango e dal 1 novembre disponibile su Netflix. Unico film italiano in concorso nella sezione Panorama internazionale di Alice nella Città è invece MATERNAL, altra pellicola sostenuta da IDM (aveva riscosso successi già al suo debutto al Festival di Locarno) che sarà presentata il 17 ottobre alle 20.30 nella sala Alice Timvision. La regista, Maura Delpero, è originaria di Bolzano e, anche se vive in Sudamerica, continua ad essere molto attiva sul territorio; per questo suo ultimo progetto, pur realizzando le riprese in Sudamerica, ha coinvolto nella troupe molti professionisti dell’Alto Adige.

IDM sarà anche come tutti gli anni al Mercato Internazionale dell'Audiovisivo dal 16 al 19 ottobre, per incontrare registi e produttori e fornire tutte le informazioni utili su finanziamenti e location ma non solo, quest’anno sono al MIA ben 4 progetti sostenuti dal nostro Fondo.
HOCHWALD di Evi Romen, selezionato per il MIA|Film C EU Soon, OCEAN'S BREATH di Michele Melani, nella rosa dei progetti per il pitching Italians DOC It Better, FAITH di Valentina Pedicini, presento all’interno del programma What's Next Italy dedicato ai film italiani in corso d'opera.
Nei pitch ufficiali dedicati alle serie tv al MIA sarà presentato inoltre anche LULLABY, una delle serie originali sviluppate lo scorso anno durante lo Script Lab di IDM, RACCONTI, nel programma del Digital Think Tank. Il soggetto e la sceneggiatura sono di Manuela Piemonte e i produttori sono Wiktor Piatkowski della Bahama Films e Mathieu Van De Velde della Black Sheep Film che hanno conosciuto la sceneggiatrice proprio durante RACCONTI #7 e hanno deciso di portare avanti questo progetto dal genere mistery drama.