FILM FUND | 12 progetti finanziati nell’ultima call 2021

12.11.2021
Tre corti, due serie tv, cinque film e due documentari tra i 12 progetti sostenuti. Sono previsti circa 74 giorni di riprese in Alto Adige - con il coinvolgimento di professionisti e aziende di servizi locali - per la realizzazione di questi nuovi progetti che beneficiano del Fondo di IDM in fase di produzione e di pre-produzione ottenuto in questa ultima call dell’anno.
 
Partendo dai progetti finanziati in produzione, troviamo il lungometraggio di Francesco Jost, Deer Girl, prodotto da Vivo film con la svizzera Ventura Film e il coinvolgimento della bolzanina Albolina Film come service producer. La casa di produzione altoatesina lavora anche ad un altro progetto finanziato sempre in produzione, il teen drama Sasha di Vladimir Beck, che sarà coprodotto con la russa Mars Media Entertainment.
Ein ganzes Leben di Hans Steinbichler trae invece ispirazione dal bestseller di Robert Seethaler Una vita intera (edito in Italia da Neri Pozza) e viene prodotto dalla epo-film produktion di Vienna insieme a Tobis Film. 
Due mafiosi e l'Alto Adige come ultima “frontiera” per i traffici del clan, sono al centro della commedia Joe der Film di Thomas Hochkofler, prodotta da Mediaart Production Coop Genossenschaft di Bolzano e quasi interamente girata in regione.
Ci sono anche due documentari tra i progetti finanziati in produzione: Reinhold Messner torna con una storia pensata per la tv, Sturm am Manaslu, prodotta da Dolomites: a 50 anni dai tragici eventi legati alla spedizione altoatesina del ‘72 sulle vette dell’Himalaya, Messner riunisce gli ex membri di quell’impresa per riflettere sulle vite degli alpinisti, esistenze al limite.
Jump Out di Nika Saravanja (sostenuto da IDM già in fase di sviluppo con il titolo Nafsi Africa) è invece un documentario che entra nei quartieri più poveri di Nairobi dove alcuni giovani atleti acrobatici sognano una vita diversa: il progetto - prodotto da Tico Film Company (Italia) in coproduzione con Playtime Films SPRL (Belgio) e Fade In D.O.O. (Croazia) - ha vinto il titolo di "Miglior progetto europeo" al Biografilm Festival 2020.
 
Ricevono invece un finanziamento per la fase di sviluppo due serie tv e un lungometraggio: è a sfondo storico Ich, Margarete di Kai Wessel, serie prodotta dalla tedesca Tempest Film Produktion und Verleih e dedicata a una donna carismatica come Margherita Maultasch, ultima contessa del Tirolo del casato di Gorizia. Con la Miramonte Film, in coproduzione con la berlinese Gebrüder Beetz Filmproduktion GmbH & Co. KG, Andreas Pichler e Beatrice Segolini indagano in Leben mit den Bären la complessa convivenza tra la popolazione di orsi bruni nelle Alpi del nord Italia e le comunità locali.
Eden Sonate è invece il titolo di lavorazione del nuovo lungometraggio scritto, diretto e prodotto da Ronny Trocker con la sua Bagarrefilm.
 
In questa ultima call del 2021, il Fondo altoatesino ha aperto i finanziamenti anche ai cortometraggi, e i primi ad essere sostenuti sono Zerrissen. Mein Teures dörflein Mühlen di Lisa Hintner; lo short art-movie BinIchDenn di Dietmar Gamper per la regia di Stefanie Aichner e Reports from the Void di Martin Prinoth.
 
* i titoli dei progetti e i nomi sono provvisori e potrebbero subire variazioni